Ricetta Lahanodolmades: involtini di cavolo con salsa all'uovo e limone

5.0 da 1 votazione Solo gli utenti registrati possono valutare le ricette

Ricetta Lahanodolmades: involtini di cavolo con salsa all'uovo e limone

Ricetta di Cibo greco Corso: PrincipaleCucina: grecoDifficoltà: medio
Porzioni

4

porzioni
Tempo di preparazione

30

minuti
Tempo di cottura

40

minuti
Calorie

300

kcal

ingredienti

  • Cavolo: 1 testa grande

  • Carne macinata (manzo, maiale o mista): 500 grammi

  • Riso (crudo, a grana corta): 1 tazza

  • Cipolla (tritata finemente): 1 grande

  • Aglio (tritato): 2 spicchi

  • Prezzemolo fresco (tritato finemente): 1/2 tazza

  • Aneto fresco (tritato finemente): 1/4 di tazza

  • Uovo: 1

  • Olio d'oliva: 2 cucchiai, più extra per cucinare

  • Succo di limone: 2 cucchiai

  • Sale e pepe a piacere

  • Brodo di pollo o vegetale: 2-3 tazze

  • Farina: 2 cucchiai (per la salsa avgolemono)

  • Uova: 2 (per la salsa avgolemono)

  • Succo di limone: 1/4 di tazza (per la salsa avgolemono)

Indicazioni

  • Preparare il cavolo: Far bollire una pentola d'acqua e sbollentare le foglie di cavolo per qualche minuto finché non saranno abbastanza morbide da poter essere arrotolate. Scolare e mettere da parte, eliminando la vena centrale dura da ogni foglia.
  • Prepara il ripieno: in una ciotola, mescola la carne macinata, il riso crudo, la cipolla, l'aglio, il prezzemolo, l'aneto, 1 uovo, 2 cucchiai di olio d'oliva, 2 cucchiai di succo di limone, sale e pepe.
  • Arrotolare i Dolmades: posizionare una foglia di cavolo su una superficie piana. Aggiungere al centro un cucchiaio di ripieno. Ripiegare i lati e arrotolare la foglia per racchiudere il ripieno. Ripetere l'operazione con le foglie rimanenti e il ripieno.
  • Cuocere i Dolmades: Disporre gli involtini in una pentola con la cucitura rivolta verso il basso. Condire con olio d'oliva e aggiungere abbastanza brodo da coprire appena gli involtini. Mettete sopra un piatto per tenerli sommersi e lasciate cuocere per circa 45 minuti fino a quando il riso sarà cotto.
  • Prepara la salsa Avgolemono: sbatti insieme la farina, 2 uova e 1/4 di tazza di succo di limone in una ciotola. Aggiungere gradualmente un po' del brodo caldo dei dolmades, continuando a mescolare. Versate poi il composto nella pentola con i dolmades, scuotendo delicatamente la pentola per distribuire la salsa. Riscaldare ma non bollire.
  • Servire: Servire i lahanodolmades caldi con la salsa avgolemono.

Video ricetta

Suggerimenti degli esperti di Lahanodolmades

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a ottenere i migliori risultati quando prepari Lahanodolmades:

  1. Scegliere il cavolo giusto: Scegli un cavolo fresco con foglie grandi e flessibili. Il cavolo verza è un'ottima opzione per la sua consistenza e sapore, ma va bene anche il cavolo verde normale.
  2. Ammorbidire le foglie: Per facilitare l'arrotolamento delle foglie di cavolo, potete sbollentarle in acqua bollente oppure congelare il cavolo intero e poi scongelarlo. Il congelamento e poi lo scongelamento abbattono le foglie, rendendole morbide e flessibili.
  3. Evitare il riempimento eccessivo: Quando farcite le foglie di cavolo, fate attenzione a non riempirle eccessivamente. Il riso si espanderà durante la cottura, quindi è necessario lasciare un po' di spazio all'interno di ogni rotolo per adattarlo.
  4. Tieni i rotoli stretti: Arrotolare bene le foglie di cavolo per evitare che si aprano durante la cottura. La perfetta aderenza aiuta anche i sapori a fondersi bene.
  5. Stratificazione in pentola: Disporre i rotoli nella pentola con la cucitura rivolta verso il basso per evitare che si srotolino. Inizia mettendo alcune foglie di cavolo inutilizzate o strappate sul fondo della pentola per evitare che si attacchino e brucino.
  6. Fai sobbollire delicatamente: Cuocere i Lahanodolmades a fuoco lento. Una rapida bollitura può causare la rottura dei panini.
  7. Salsa Avgolemone: Quando preparate la salsa all'avgolemono (uovo-limone), temperate le uova aggiungendo lentamente un po' di brodo caldo al composto di uova prima di rimetterlo nella pentola. Ciò impedisce alle uova di strapazzarsi.
  8. Tempo di riposo: Dopo la cottura, lasciare riposare i Lahanodolmades per qualche minuto prima di servire. Ciò consente ai sapori di stabilizzarsi e alla salsa di addensarsi leggermente.
  9. Condire a piacere: aggiustate il condimento del ripieno e della salsa secondo le vostre preferenze. Puoi anche aggiungere spezie come cannella o noce moscata per un profilo aromatico diverso.
  10. Servire con accompagnamenti: I Lahanodolmades possono essere serviti con un contorno di pane croccante, un'insalata leggera o anche qualche spicchio di limone in più per chi preferisce un gusto più piccante.

Ricorda, cucinare riguarda tanto il processo quanto il risultato. Godetevi l'esperienza di preparare questo piatto tradizionale!

Cosa servire con Lahanodolmades?

Servire i Lahanodolmades (involtini di cavolo ripieni) può essere un'esperienza deliziosa, soprattutto se abbinati ai contorni e agli accompagnamenti giusti. Ecco alcune idee su cosa servire con Lahanodolmades per creare un pasto equilibrato e saporito:

  1. Pane fresco: Una pagnotta croccante, come una baguette o una pasta madre, è ottima per assorbire la deliziosa salsa dei Lahanodolmades.
  2. Insalata greca: Una classica insalata greca a base di pomodori, cetrioli, cipolle, olive e formaggio feta, condita con olio d'oliva e aceto, completa bene i sapori del piatto.
  3. Zatziki Salsa: Questa salsa di yogurt e cetrioli è rinfrescante e può creare un piacevole contrasto con i sapori ricchi degli involtini di cavolo ripieni.
  4. Patate Arrosto Al Limone: in stile greco patate al limone arrostito con olio d'oliva, aglio ed erbe aromatiche può essere un contorno sostanzioso e saporito.
  5. Riso Pilaf: Per chi preferisce un accompagnamento più saziante può essere servito in abbinamento un semplice riso pilaf.
  6. Verdure al vapore: Verdure leggermente cotte al vapore o saltate in padella, come fagiolini, carote o zucchine, possono aggiungere colore e nutrimento al pasto.
  7. Formaggio feta: Una piccola porzione di formaggio feta può aggiungere un elemento piccante e salato al pasto.
  8. Olive e sottaceti: Un piccolo piatto di olive e verdure sott'aceto può essere un'ottima aggiunta, offrendo un po' di acidità e croccantezza.
  9. Abbinamento vini: Una bella bottiglia di vino greco, come un frizzante Assyrtiko bianco o un Agiorgitiko rosso chiaro, può completare i sapori del piatto.
  10. Dolce: Termina il pasto con un dessert greco leggero come Baklava o Galaktoboureko (una pasta fillo ripiena di crema pasticcera), abbinata a caffè o tè greco.

Questi contorni e accompagnamenti possono aiutare a creare un'esperienza culinaria completa e piacevole, consentendo ai sapori dei Lahanodolmades di risplendere fornendo al contempo una varietà di consistenze e gusti.

Porzioni, tempo di preparazione, tempo di cottura e calorie

Quando si preparano Lahanodolmades, le porzioni, il tempo di preparazione, il tempo di cottura e le calorie stimate per porzione possono variare in base alla ricetta e alle dimensioni delle porzioni. Tuttavia, posso fornirti una linea guida generale per una ricetta media:

  1. Porzioni: Questa ricetta serve in genere circa 4-6 persone, a seconda della dimensione degli involtini di cavolo e dell'appetito dei commensali.
  2. Tempo di preparazione: Il tempo di preparazione può essere di circa 30-45 minuti. Ciò include il tempo per preparare le foglie di cavolo, fare il ripieno e arrotolare dolmades. Tieni presente che questo può variare a seconda della tua abilità e velocità in cucina.
  3. Tempo di cottura: Il tempo totale di cottura è solitamente di circa 45-60 minuti. Ciò include il tempo di cuocere a fuoco lento i Lahanodolmades finché il riso e la carne non saranno completamente cotti.
  4. Calorie: Il conteggio delle calorie per porzione può variare notevolmente in base agli ingredienti e alle dimensioni delle porzioni. In media, una porzione di Lahanodolmades con salsa avgolemono potrebbe contenere circa 350-450 calorie. Questa stima include carne, riso, cavolo e salsa. Tuttavia, questa è una stima approssimativa e il conteggio calorico effettivo può essere superiore o inferiore in base agli ingredienti specifici utilizzati e alla quantità di olio o grasso inclusa nella ricetta.

Queste cifre sono approssimative e possono variare a seconda degli ingredienti esatti e delle dimensioni delle porzioni utilizzate. Per un calcolo più accurato, soprattutto se stai monitorando l'assunzione alimentare per motivi di salute, potresti prendere in considerazione l'utilizzo di un calcolatore di ricette con gli ingredienti e le quantità specifici che prevedi di utilizzare.